Voci di corridoio tra i più esperti affermano che Google stia per lanciare sul mercato un paio di cuffie intelligenti. A far credere ciò sono alcune stringhe di codice dell’ultima app di Big G. Si conosce già anche il nome del futuro nascituro: Bisto. Tali auricolari smart saranno probabilmente in stile Apple AirPod.

Intelligenza artificiale: la vera protagonista del futuro 

Il mondo dell’Internet of Things e l’intelligenza artificiale stanno trovando sempre più spazio nella realtà quotidiana. Si vocifera che le nuove cuffie smart di Google si collegheranno all’assistente vocale e si proporranno come competitor ufficiale degli AirPod di Apple. Queste cuffie intelligenti, sempre secondo le indiscrezioni che circolano, aumenterebbero le capacità di controllo dei singoli utenti sul proprio device, senza in alcun modo interagire con lo schermo. Maneggiare tablet o smartphone non sarà più strettamente necessario, se il device sarà collegato agli auricolari intelligenti in via di sviluppo e realizzazione. Il mezzo veicolare per compiere azioni diverse, dall’ascolto delle notifiche alla risposta, sarà la propria voce.

Cuffie intelligenti Google amiche dell’uomo

Osservando e analizzando le stringhe di codice di programmazione, si intuisce, inoltre, che saranno collegate a Google Assistant. Si avrà sempre a disposizione un’assistente vocale che domanda di cosa si necessita e cosa si cerca.
Sfruttare tutte le potenzialità di Google Assistant sarà così possibile grazie a Bisto. A ogni modo, con ogni probabilità, i comandi vocali non saranno impostati di default. Essi potranno essere attivati mediate un semplice comando “Ok Google”. Come si può facilmente intuire non si tratterà di cuffie smart (o auricolari intelligenti) semplici. Saranno implementate differenti funzioni, come per esempio la possibilità di ricevere aggiornamenti firmware tramite OTA così da garantire l’impiego dell’ultima release software disponibile.
Questo nuovo prodotto sarà certamente un altro passo avanti verso quella che è l’evoluzione tecnologica e innovativa del nostro stile di vita. Sempre più digital, sempre più smart.