Con il termine Chatbot si fa riferimento a un programma basato sull’Intelligenza Artificiale (A.I. – Artificial Intelligence). Esse permettono di simulare una conversazione smart con gli utenti all’interno di una chat.

Le chatbot sono software sviluppati per comunicare con gli esseri umani fornendo risposte rapide, razionali e, soprattutto, coerenti alle domande che vengono loro poste. Si basano sull’interpretazione del contesto e sull’interazione stessa con l’utente al fine di supportarlo nella ricerca di informazioni su prodotti, servizi e specifici contenuti.

Facebook è stato un pioniere nell’uso di questa tecnologia basata sull’Intelligenza Artificiale. Le chatbots sono, infatti, state introdotte su Messanger (software di messaggistica istantanea che usato per comunicare sui Social).

Il punto di forza delle Chatbot risiede nell’autonomia di risposta e nella presenza costante per interagire, supportare e acquisire nuovi clienti.

 

Cosa sono le chatbot e come possono essere impiegate

  • Customare Care: assistere gli utenti nella ricerca di informazioni su determinati servizi o prodotti, rispondere a domande e risolvere problematiche.
  • Acquisizione di nuovi clienti: intrattenere conversazioni in totale autonomia con utenti per coinvolgerli e fidelizzarli nel tempo.
  • Supporto alla forza vendita: condividere offerte e promozioni in maniera automatica 24 ore su 24.
  • Ottimizzazione della logistica: assistere il cliente nella ricerca di ordini e numero di tracciamento per spedizioni (molto utile per eCommerce e vendite online).
  • Profilazione: targettizzare gli utenti in base all’età, genere e interessi personali per fornire la risposta più adeguata.

 

Voice Assistants: cosa sono e a cosa servono

Le Voice Assistants si basano sulla stessa tecnologia delle Chatbots, ma, a differenza di quest’ultime, sono integrate all’interno di dispositivi digitali (smartphone e tablet).

La principale funzionalità delle Voice Assistants è la possibilità di effettuare ricerche rapide sul web al fine di trovare informazioni utili. Previsioni meteo e orari di apertura di un negozio sono semplici esempi di ricerca basati sulla posizione geografica dell’utente. Si possono, inoltre, attivare funzioni specifiche dei dispositivi come l’invio di e-mail e messaggi senza l’impiego delle mani (molto utile alla guida poiché ci permette di compiere azioni senza mai staccare le mani dal volante).

Il nuovo Google Assistant, Echo prodotto da Amazon, Siri della Apple oppure Cortana, l’assistente sviluppato da Microsoft per Windows sono i principali esempi di Voice Assistants.